Consiglio Comunale del 18 giugno - domande all'Amministrazione

Cosa fa questa amministrazione per l’ambiente? leggi l’interpellanza
Perché l’amministrazione ha messo in atto una raccolta di adesioni per servizi di vigilanza a pagamento? Qual è stata la risposta dei cittadini?
leggi l’interpellanza
Qual è stato l’esito del ricorso sull’appalto di gestione dei rifiuti?
leggi l’interrogazione
Proposta di discussione e deliberazione sulla rilevazione della qualità ambientale.
leggi la mozione

1ª domanda: cosa fa questa amministrazione per l’ambiente?
Risposta: farà, vedrà, valuterà.
Commento: Non è sufficiente!
Ha convocato un tavolo ambiente che ha elaborato una proposta (vedi riquadro sotto) che poi ha deciso di non attuare
Non ha più riconvocato il tavolo
LA QUESTIONE AMBIENTE E’ UN’EMERGENZA
2ª domanda: perché l’amministrazione ha messo in atto una raccolta di adesioni per servizi di vigilanza a pagamento? Qual è stata la risposta dei cittadini?
Risposta: una novantina di reati denunciati dall’inizio dell’anno, di cui 39 furti e 10 tentativi di furto. Una quarantina di cittadini ha aderito.
Commento: apprezziamo il fatto di avere dei dati, che stiamo chiedendo da tre anni e che conosciamo finalmente solo ora. Ci pare giusto il riferimento del vicesindaco alla “percezione della sicurezza” da parte del cittadino: in questo senso vedremmo bene un’opera congiunta con gli assessorati servizi sociali, cultura, istruzione per attuare strategie e mettere in moto sinergie che creino una comunità accogliente, attenta, solidale. Cosa che non si ottiene con un servizio di vigilanza.

3ª domanda: quale è stato l’esito del ricorso sull’appalto di gestione dei rifiuti?
Risposta: il ricorso è stato respinto, quindi la raccolta dell’umido e i cassonetti con chiave saranno attivi da luglio


PROPOSTA DI DISCUSSIONE E DELIBERAZIONE
Abbiamo proposto con mozione il seguente argomento:
Rilevazione della qualità ambientale (aria, acqua, suolo) in località Paradello, con l’obiettivo di discutere dell’ambiente e esprimersi sulla presa in carico del problema inquinamento.
IL SINDACO RIFIUTA DI METTERE L’ARGOMENTO IN DISCUSSIONE AL CONSIGLIO COMUNALE.
A nostro parere è un atto gravemente lesivo dei diritti delle minoranze, quindi della cittadinanza, ed è anche formalmente non corretto.
Invitiamo il sindaco a rivedere la sua posizione e ad inserire l’argomento all’odg del prossimo consiglio comunale: qual è il suo timore? Se non sarà d’accordo con la nostra proposta potrà tranquillamente votare contro!

blog comments powered by Disqus